Customer story

Un caffè con...Radek Průša (Technistone, Repubblica Ceca)

Scopri cosa ci ha raccontato Radek Průša - CEO e Presidente del consiglio di amministrazione di Technistone sulla sua esperienza in azienda, sulla sua visione e su come Technistone si è evoluta da azienda di produzione a società di produzione orientata al cliente e al prodotto.

Su Technistone

Technistone è entrata nel mercato nel 1991 come uno dei primi produttori europei di quarzo. I primi 20 anni di attività dell'azienda si sono concentrati principalmente sulla produzione di prodotti per soddisfare le richieste di pochi clienti di piccole dimensioni, senza una visione chiara, un concetto di gestione strategica, un approccio di marketing e la costruzione di un marchio solido.

Nel 2010, le banche finanziatrici hanno richiesto un cambio di proprietà con il compito di effettuare una ristrutturazione completa dell'azienda. Radek Průša ricorda questo periodo, affermando:

"Nella prima metà del 2010 mi è stato presentato il caso commerciale di Technistone e mi è stato chiesto di partecipare attivamente al progetto come Co-Proprietario e Amministratore Delegato. L'offerta è arrivata alla fine del mio mandato presso il Gruppo ELIT (Svizzera), dove ero Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo.

Ho contribuito a costruire l'azienda Elit, dal 1992, era una startup, non avevo conoscenze preliminari, né capitali, armato solo di grande energia ed entusiasmo. Assieme a un caro amico, siamo riusciti nella missione. Abbiamo finito per costruire un'azienda fiorente con un fatturato annuo di 500 milioni di euro, che oggi fa parte della società americana LKQ quotata alla Borsa di New York.

Technistone, invece, era un'azienda manifatturiera, quindi la mia attenzione è stata diversificata in un'area di attività completamente diversa da quella che conoscevo. Tuttavia, per me è stata più una sfida che un ostacolo. È stato questo il motivo per cui ho deciso di partecipare attivamente al progetto di riposizionamento dell'Azienda.

La visione di un leader

Technistone è stata acquisita da un nuovo proprietario guidato da Radek Průša nel giugno 2010 e gli sforzi per salvare l'azienda sono iniziati immediatamente. Radek ricorda così quel periodo:

"Ho sempre pensato che fosse molto difficile costruire un'azienda da zero o dal nulla, ma dopo pochi mesi mi sono reso conto che il compito più difficile era quello di reimpostare i processi aziendali e trovare l'approccio migliore per introdurre una sinergia positiva che formasse un sistema stabile e prospero. Solo in questo modo, l'azienda sarebbe potuta passare da uno stato di imminente fallimento a un percorso che l'avrebbe portata alla prosperità a lungo termine.

L'azienda era come un paziente in terapia intensiva, che poteva capitolare da un momento all'altro. Ogni nuovo giorno portava speranza, ma anche dubbi sulla possibilità di sopravvivere alle difficoltà economiche.

Uno dei partner che ha svolto un ruolo importante in questi momenti difficili è stato Breton. Breton ha sempre dato una mano quando era necessario ed è stata sempre disponibile a risolvere i più complicati problemi tecnologici e finanziari, diventando così un partner indispensabile e prezioso nel nostro percorso di crescita. Desidero esprimere il mio sincero ringraziamento e apprezzamento per questo atto di cordialità e disponibilità, che ha rappresentato uno dei momenti decisivi della nostra storia."

Un gruppo di specialisti appassionati

Gli sforzi per salvare l'azienda sono durati più di un anno, seguiti da altri 2 anni di stabilizzazione. Ciò ha significato il lavoro instancabile di tutto il team esecutivo impegnato, l'implementazione di innumerevoli cambiamenti con l'obiettivo principale di raggiungere una capacità produttiva ottimale, che in quel momento era solo del 25%.

Radek, a proposito di quel periodo, aggiunge:

"Già nel periodo di salvataggio, mi ero reso sempre più conto che l'azienda aveva un enorme potenziale, mai sfruttato adeguatamente in passato. L'azienda ha subito importanti cambiamenti organizzativi, di personale e procedurali; abbiamo definito tattiche a breve termine che hanno contribuito a stabilizzare rapidamente l'azienda. Abbiamo definito una strategia globale per l'azienda negli anni a venire, la cui premessa fondamentale era quella di trasformare un'azienda di produzione in un'azienda orientata al cliente e al prodotto.

Per realizzare questo obiettivo avevamo bisogno di persone. Esse sono parte integrante della strategia. Fortunatamente ero circondato da un team di specialisti entusiasti provenienti da diversi settori, che hanno portato all'azienda la loro esperienza, il loro know-how e nuovi stimoli per il suo sviluppo futuro.

Nella fase iniziale, non abbiamo investito affatto nella produzione e abbiamo cercato di sfruttare appieno il potenziale delle capacità produttive esistenti. Abbiamo riconosciuto che gli ingredienti essenziali per una gestione di successo del progetto sono il denaro, i macchinari, la manodopera e il tempo.

Al contrario, l'aspetto su cui abbiamo investito fortemente tempo, denaro e risorse umane, è stato il cambiamento del modello di business. Abbiamo definito una nuova politica di distribuzione, di prodotto e di prezzo, che nella prima fase ci ha portato solo un aumento della redditività, perché l'inefficiente attività con i grandi clienti è stata sostituita da molti nuovi partner di medie dimensioni, e allo stesso tempo l'azienda ha sperimentato la sua prima filiale al di fuori della Repubblica Ceca."

L'importanza dell'equilibrio

Dopo questo periodo di stabilizzazione, c'è stato un periodo di crescita dinamica del fatturato. Le fasi della nuova strategia, che sono state pienamente attuate, hanno portato immediatamente un effetto positivo e un progresso significativo.

Radek commenta questo periodo:

"Se un'azienda ha una visione chiara, evolve le dinamiche interne del cambiamento e allo stesso tempo è in grado di costruire un sistema funzionale, il successo è inevitabile. Lo dimostra il mio motto professionale: Vision - dà al nostro lavoro direzione e determinazione, Dynamics - dà al nostro lavoro velocità e intensità, System - dà al nostro lavoro stabilità. Naturalmente, ci sono state modifiche e cambiamenti parziali durante l'esecuzione, ma l'azienda non si è allontanata dalla sua strategia dichiarata.

Steve Jobs è un grande esempio per Radek, che ha costruito e sviluppato due diverse aziende durante la sua carriera professionale. A Radek piace sempre usare il suo slogan: A volte la vita ti colpisce in testa con un mattone. Non perdere la fede.

"Sì, anche durante questo periodo di successo, l'azienda ha dovuto affrontare notevoli ostacoli, come la restituzione di una sovvenzione all'investimento di 4 milioni di euro, a causa di un errore dei precedenti proprietari. Anche con un intervento di questo tipo, l'azienda ha adempiuto con successo ai suoi obblighi e la sua condizione finanziaria è migliorata in modo significativo".

Stronger together

In passato, durante il periodo di salvataggio e stabilizzazione dell'azienda, non c'erano fondi sufficienti per investire nella produzione. Ben presto, grazie all'aumento dinamico del fatturato, la capacità produttiva si è saturata ed è stato indispensabile iniziare ad aumentarla, sostituendo i vecchi macchinari o riadattando completamente le linee di produzione. Le condizioni finanziarie generali dell'azienda ci hanno già permesso di farlo. L'azienda stava valutando se continuare a lavorare con Breton o con altri fornitori che si presentavano sul mercato.

Alla fine, Technistone ha optato per il suo partner tradizionale Breton, scegliendolo come partner strategico. Breton ha fornito macchine per una completa modernizzazione della produzione e ha garantito l'innovazione della tecnologia esistente. Il team congiunto di Technistone e Breton è riuscito a modernizzare completamente l'impianto di produzione e a raddoppiare la produzione. Anche in questo periodo di grandi investimenti, che hanno richiesto diversi mesi di fermo della produzione, l'azienda è riuscita a mantenere una crescita dinamica e costante, sviluppando ulteriormente il proprio modello di business.

Ecco un altro commento di Radek: "Dovevamo modernizzare in modo significativo le linee di produzione, ma come garantire la disponibilità dei prodotti durante le interruzioni? Qui, per la prima volta, ho potuto utilizzare il know-how acquisito nella mia precedente azienda di distribuzione. Abbiamo implementato un sistema di pianificazione della produzione unico per quanto riguarda la capacità e lo spazio di stoccaggio rispetto alle esigenze dei nostri clienti.

Sono orgoglioso di poter dire che abbiamo portato a termine il progetto nei tempi previsti, con il supporto altamente professionale di Breton, e siamo sempre riusciti a mantenere un servizio eccellente per la nostra clientela."

Under strong wings

Dopo una significativa modernizzazione a livello strategico, visioni divergenti tra i proprietari hanno portato a un accordo per la vendita dell'azienda", continua l'attuale CEO di Technistone.

Ci sono voluti più di undici mesi per trovare un nuovo proprietario forte, globale e con l'ambizione di trasformare i punti di forza e le opportunità di entrambe le parti in vantaggi e successi senza pari. Tra tutti i candidati, l'azienda americana Wilsonart Engineered Surfaces ha soddisfatto al meglio le idee e i requisiti, non solo con la sua offerta e flessibilità, ma anche con la sua ambizione di costruire un sistema di distribuzione avanzato e sofisticato nei segmenti di mercato commerciale e residenziale. "Dopo questo giusto passo, guardiamo al futuro a fianco della Wilsonart Global Corporation. Questo è un momento importante per tutto il team di Technistone.

Grazie a tutti noi, possiamo portare avanti i nostri progetti sotto l'egida di un grande produttore di superfici per interni ed essere il suo fiore all'occhiello nel segmento del quarzo". Un ulteriore sviluppo nel prossimo futuro sarà l'espansione della capacità produttiva con nuove linee. Ciò avverrà in collaborazione con Breton, che contribuirà nuovamente a portare Technistone a un livello superiore.

Sono lieto e onorato di poter guidare un progetto di tale successo e di continuare a essere al fianco del materiale che i clienti amano così tanto. Ora prevediamo un ampio orizzonte in cui potremo esprimere il nostro massimo potenziale."

Scopri di più in altre sezioni