Breton Institute of Technology, dove nasce l'innovazione

Il Breton Institute of Technology – BIT – è un dipartimento preposto per esplorare e creare nuove tecnologie, espressione del DNA aziendale e della mentalità pionieristica di Breton.

Scrolla

Anticipare il futuro

Sin dai primi anni Settanta, all'interno del BIT diversi team dedicati alla ricerca sviluppano e industrializzano nuovi materiali e tecnologie sostenibili applicabili a diversi settori industriali.
A seconda dell'ambito di ricerca il BIT collabora con università e istituti di ricerca a livello nazionale e internazionale.

Bandi & Progetti

Nuovi materiali e tecnologie di produzione

Il processo creativo del BIT è finalizzato allo sviluppo di nuovi materiali e tecnologie di produzione, destinate all'industrializzazione in sinergia con i dipartimenti di progettazione meccanica, elettrica ed elettronica di Breton.

Scopri i nuovi materiali e le tecnologie

Da semplice laboratorio a istituto di ricerca

Sin dagli anni Settanta l’azienda investe nell’innovazione attraverso un laboratorio che si è via via evoluto divenendo un moderno e strutturato centro ricerche, cuore pulsante dello sviluppo di soluzioni ad alto contenuto tecnologico.

Divisione Elettrochimica

Partnerships & Collaborazioni

Sono oltre 50 le partnership scientifiche che ogni anno vengono instaurate con i principali atenei universitari e Breton ha progetti attivi con oltre 10 istituti tecnici superiori italiani.

Il BIT ha all’attivo diverse collaborazioni – in particolare tramite la Divisione Elettrochimica – con l’Università di Padova e altri istituti di ricerca quali il CEA Grenoble in Francia e l’Imperial College di Londra.

Diversi i progetti cofinanziati dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico italiano) che conferma il riconoscimento delle idee innovative nate in Breton.

Scopri di più in altre sezioni