Divisione Elettrochimica

Ricerca e sviluppo di materiali per dispositivi elettrochimici

Dal 2010 il Breton Institute of Technology investe nella ricerca, sviluppo e industrializzazione di nuovi materiali idonei per essere utilizzati all’interno di dispositivi elettrochimici, come batterie al litio e celle a combustibile a elettrolita polimerico.

Divisione elettrochimica

I materiali sviluppati trovano principalmente applicazione nei dispositivi per “energy conversion”, per la conversione dell’energia elettrica in energia chimica e dell’energia chimica in energia elettrica, in particolare elettrolizzatori e celle a combustibile (fuel cell) alimentate ad idrogeno.

Ulteriori campi di ricerca e sviluppo riguardano il settore “energy storage”, come dispositivi per l’accumulo dell'energia e di produzione del grafene.

Know-how di alto livello

La divisione elettrochimica del BIT si occupa dell’industrializzazione di materiali più performanti e meno costosi rispetto alle alternative presenti sul mercato.

L'alta competenza del team di chimici specializzati nella sintesi e nella caratterizzazione dei materiali e dei dispositivi, spazia dalla chimica organica, alla scienza dei materiali, all'elettrochimica analitica.

Il valore delle collaborazioni

BIT collabora con partner accademici e industriali con lo scopo di verificare ed ottimizzare la concreta applicazione delle soluzioni proposte.

Prodotti Della Divisione Elettrochimica

Scopri di più in altre sezioni